ANAGNI – Archiviano il furto di un trattore e scoprono una maxi-associazione a delinquere

Lo avevano archiviato come un furto dei più banali i Carabinieri di Anagni quando, nel 2015, colsero in flagranza di reato un pregiudicato di Acuto alla guida di un trattore rubato. Le indagini successive accertarono, invece, come l’uomo facesse parte di una articolata associazione a delinquere dedita proprio a crimini del genere. Ad ogni colpo, di regola, i malviventi, specializzati anche in furti di capi di bestiame, macchine, camion ed escavatori, facevano di regola seguire attività di ricettazione, di riciclaggio o di estorsione. Nelle scorse ore i militari della Città dei Papi hanno chiuso l’operazione, indagando ben 15 persone: oltre al 42enne di Acuto, soggetti italiani e stranieri di Rocca Massima, Velletri, Cori, Valmontone, Sabaudia, Lanuvio e Bellegra.

Potrebbero interessarti anche...