FROSINONE – Festival dei Conservatori, in archivio la prima settimana di esibizioni

Si è chiusa ieri sera, con le esibizioni di Dario Manzo del Conservatorio di Trapani e del “Lorenzo Vitolo Trio” dei Conservatori di Napoli e di Salerno, la prima settimana della quinta edizione del “Festival Nazionale ed Europeo dei Conservatori di Musica – Città di Frosinone”. Una settimana in cui è stata protagonista l’ottima musica, che ha riscosso  un notevole successo di pubblico (con la solita grande risposta di presenze in piazzale Vittorio Veneto) e di critica, con performance di alto livello da parte degli artisti che si sono esibiti, conducendo il pubblico in un percorso ricco ed eclettico, a tratti multisensoriale. Non solo precisione tecnica, eleganza stilistica; non solo note febbricitanti e libere che seducono l’orecchio e l’anima, ma anche storie da raccontare, perché dietro ogni esecuzione, dietro ogni pezzo ci sono frammenti di vita vissuta, sofferenza, gioia, dolore e felicità che traspaiono dalle melodie proposte. Un continuo flusso di emozioni in musica che ha stregato il pubblico.

Intanto, dopo le prime esibizioni, si inizia a delineare la classifica parziale. In testa alla graduatoria provvisoria c’è il “Lorenzo Vitolo Trio” (Conservatorio San Pietro a Majella di Napoli e Conservatorio Giuseppe Martucci di Salerno) con il punteggio di 95,9 attribuito dalla giura tecnica e da quella popolare; segue con 81,8 punti Dario Manzo (Conservatorio Antonio Scontrino di Trapani); chiudono, per ora, i “Crimson Dolphins” (Conservatorio Nicola Sala di Benevento) con 43,9 punti. La gara riprenderà giovedì 20 luglio (alle 21.15 in piazzale Vittorio Veneto) con l’esibizione del “Rust Quartet” del Conservatorio “Licinio Refice” di Frosinone. Non ci sarà, comunque, solamente musica. Tante sorprese sono in serbo per il pubblico e ospiti di prestigio sono attesi a Frosinone. Nei giorni scorsi la presentatrice Mary Segneri ha già annunciato la presenza del regista Stefano Reali (nella foto) per il 29 luglio nel capoluogo, ma molto altro c’è da aspettarsi.

Appuntamento, quindi, a giovedì con la quinta serata del Festival dei Conservatori.

Share

Potrebbero interessarti anche...

Share
Share