FROSINONE – Allarme bracconaggio, la lettera di Fare Verde al Prefetto

Testo integrale lettera aperta al Sig. Prefetto di Frosinone, la dott.ssa Emilia Zarrilli, dall’Associazione Ambientalista Fare Verde Onlus Monte San Giovanni Campano:

Circa 2100 anni fa dalla Ciociaria partì la definizione che rappresenta nel miglior modo possibile la CIVILTA’. Fare Verde Le rappresenta con poche frasi di Marco Tullio Cicerone gli albori della convivenza CIVILE meglio rappresentata dall’illustre giurista: “Coloro che risultano primi in valore e nel prestare consiglio, quelli che, compresa la faccenda dell’umana facilità di imparare e dell’intelligenza, radunarono i dispersi in un solo luogo e li addomesticarono. Questi circondarono con mura, stabilita una legge sia divina che umana, sia le case per un’utilità comune, che chiamiamo pubbliche, sia le associazioni di uomini, che in seguito furono chiamate cittadinanze, sia le case unite (agglomerati di case), che chiamiamo città. E tra questa vita raffinata con l’educazione e quella bestiale non vi è alcuna differenza quanta non ve ne è tra la legge e la forza (come tra legge e forza). Se non vogliamo servirci dell’una, dobbiamo servirci dell’altra. Vogliamo che la violenza sia annientata: è necessario che prevalga la giustizia, cioè le sentenze sulle quali si fonda ogni diritto. “ (Cit. Origine e fondamenti della Civiltà)
La nostra Associazione a seguito del rinvenimento di un altro ordigno/trappola per abbattere animali in località Arce Le chiede di usare la forza e le Leggi con la necessaria fermezza su tutto il territorio della Provincia di Frosinone che non può e non deve essere scambiata con i campi di battaglia della guerra del Vietnam.
Queste attività INCIVILI e INDEGNE di bracconaggio violento in un solo colpo hanno realizzato l’esatto contrario della convivenza Civile che è regolata dalle LEGGI DELLO STATO e della REGIONE LAZIO e ancor prima dal rispetto inculcato dalle leggi Naturali e dai Comandamenti Divini.
Con la pratica del bracconaggio VIOLENTO è stata inculcata senza ombra di ragionevole dubbio la PAURA nei CITTADINI di fruire dei boschi e dello spettacolo della NATURA come è stata vanificata l’opera di tutte le Associazioni Ambientaliste e Naturaliste che in tutti i modi cercano di spiegare e insegnare l’amore che ci deve essere per la Natura e il nostro patrimonio boschivo quali elementi ritenuti indispensabili dallo Stato per un Ambiente sano e per la migliore qualità della vita.
Fare Verde Provincia di Frosinone Le chiede quindi di adottare misure eccezionali, già richieste all’Ufficio Sicurezza in occasione dei fatti cruenti di Ferentino, per arginare il fenomeno INDEGNO e INCIVILE del bracconaggio violento.
Si prega la S.V. di prendere decisioni di rigore come il blocco totale di qualsiasi attività, della circolazione pedonale e degli autoveicoli nelle aree di rinvenimento per tutto il tempo necessario che servirà per ristabilire le condizioni di SICUREZZA.
Fare Verde le CHIEDE di ORDINARE, per tutto il tempo necessario, la creazione di aree cuscinetto circolari con raggio di 3000 metri dal centro preso nel punto di rinvenimento degli ordigni/trappola in modo che le aree possano essere perlustrate ed eventualmente bonificate ad opera di personale specializzato anti guerriglia.
La Provincia di Frosinone non può e non deve più piangere lutti per l’INCIVILTA’ di persone che hanno deciso di vivere come SELVAGGI e GUERRIGLIERI per il proprio tornaconto o per la propria dissennatezza a danno degli altri. Infine
Le viene chiesto anche di emanare un VADEMECUM PER LA SICUREZZA per la fruibilità dei boschi perché essi sono frequentati anche dalle famiglie con bambini, dai cercatori di funghi, da chi raccoglie la legna secca, dagli escursionisti, dai Naturalisti, dai cacciatori ecc ecc.
Nella speranza che queste richieste che si ritengono dettate dal buonsenso vengano accolte e applicate al più presto Fare Verde si affida alla fortuna nella speranza che non sia avversa , contraria alla vita e alla convivenza CIVILE.

Fare Verde Provincia di Frosinone

Share

Potrebbero interessarti anche...

Share
Share