TRENTOLA DUCENTA – Lite degenera, 50enne colpito da un proiettile

Ordinanza di arresto, emessa nei giorni scorsi dal Tribunale di Santa Maria Capua Vetere ed eseguita ieri dai locali Carabinieri, per un 46enne del luogo, Giuseppe Guarino, coinvolto il 16 luglio in una lite con un 50enne suo compaesano degenerata nella deflagrazione di un colpo di pistola esploso dal Guarino che colpiva, ferendolo non mortalmente, il ‘rivale’ ad una gamba.
Le indagini successive consentivano ai militari di acquisire inconfutabili elementi di colpevolezza a carico del 46enne che da questa mattina, a seguito di convalida del fermo, è ristretto ai domiciliari.

Potrebbero interessarti anche...