FIUMICINO – Omicidio Momilia, arriva la svolta: confessa il personal trainer

Svolta improvvisa nel caso dell’omicidio di Maria Tanina Momilia, la 39enne di Fiumicino scomparsa da casa lo scorso 7 ottobre e trovata morta, con vistose ferite al capo, il giorno dopo in un canale di scolo da alcuni operai che stavano effettuando dei lavori in zona. L’assassino, infatti, si è costituito oggi presso la locale caserma dei Carabinieri: si tratta del personal trainer della palestra che la donna frequentava, il 56enne Andrea De Filippis, l’ultimo – secondo le ricostruzioni operate dalle forze dell’ordine – ad averla vista in vita. Con lui, al momento della confessione, il suo legale, l’avvocato Cristian Milita. Presto De Filippis sarà interrogato dai Carabinieri, titolari effettivi delle indagini.

Potrebbero interessarti anche...