CECCANO – Inquinamento atmosferico e idrico: sigilli ad una fabbrica, denunciato il titolare

Intervento congiunto dei Carabinieri Forestali di Ceccano e Castro dei Volsci, questa mattina, per l’apposizione dei sigilli ad una azienda responsabile di inquinamento atmosferico e scarichi illeciti di materiali nocivi – rame, zinco e nichel – nelle acque del fiume Sacco. Un’indagine già partita da un anno anche grazie alla collaborazione prestata dall’Arpa Lazio alla Forestale fabraterna attraverso una serie di controlli idrici periodici eseguiti nel corso del tempo. Nei confronti del titolare della ditta è partita una denuncia.

Potrebbero interessarti anche...