FERENTINO – Finisce in manette giovanissimo quartetto di spacciatori, sequestrato mezzo chilo di droga

Importante operazione antidroga portata a termine ieri dall’intervento congiunto di Carabinieri di Frosinone e Ferentino e Polstrada del capoluogo. Tutto ha avuto inizio all’interno di un autogrill, dove due militari in borghese si sono accorti dell’atteggiamento sospetto di tre avventori che, guadagnata con circospezione l’uscita del locale, erano saliti in macchina ripartendo a tutta velocità in direzione sud. Da qui un primo inseguimento, cui collaboravano anche gli agenti della Stradale: l’auto del trio, vistasi raggiunta, tentava di speronare con manovre pericolose la vettura delle forze dell’ordine che, fortunatamente, riuscivano a evitare incidenti e a continuare a braccare l’altro veicolo, costringendo alla fine i suoi occupanti a scendere e ad arrendersi ad un inevitabile arresto. Sia nelle macchine, sia nelle rispettive abitazioni gli uomini dell’Arma rinvenivano cocaina e hashish per quasi mezzo chilo di sostanze stupefacenti: droga che, se immessa sul mercato, avrebbe potuto fruttare ai pusher, due uomini e una donna, un guadagno di circa 9000 euro. In manette anche una seconda donna, presente in casa al momento del blitz dei Carabinieri. Bassissima l’età media del quartetto (18-25 anni), composto da tre italiani e un albanese, tutti residenti a Ferentino.

Potrebbero interessarti anche...