PALIANO – Giunti stamattina in paese i Cavalieri della Transumanza

Nella mattinata di oggi, sabato 12 agosto, Paliano ha ospitato il passaggio della XXV edizione della “Transumanza”, la manifestazione organizzata dall’Associazione Culturale L.U.P.A. che – attraverso una cinque giorni a cavallo da Falasche a Jenne – rievoca l’antico transito stagionale di greggi e pastori lungo il vecchio tratturo che univa il Mar Tirreno ai Monti Simbruini.

Ad accogliere l’arrivo dei cavalieri transumanti, una gran folla di palianesi, soprattutto bambini, ognuno partecipe di una festa dedicata alla memoria di riti e usanze di un tempo ancora fortemente legati al territorio.

«La transumanza – ha dichiarato il vicesindaco con delega alla Cultura, Valentina Adiutori – rappresenta un momento di condivisione, un’opportunità per rivolgersi al passato con rinnovata consapevolezza e ridare valore alle nostre radici, alle tradizioni e agli usi che hanno caratterizzato le vite dei nostri avi e che ancora riecheggiano nel presente. La transumanza tramanda e mantiene attuale quella che è la nostra storia. Un sincero ringraziamento ai cavalieri, alla Pro Loco e a tutti quelli che hanno contribuito per la buona riuscita dell’evento».

Come di consueto, la “Transumanza” è stata inoltre occasione per celebrare quei cittadini di Paliano che, col loro operato, hanno contribuito alla crescita morale e materiale della comunità: quest’anno, gli organizzatori dell’evento – Antonio Volpi, presidente L.U.P.A., e Clemente Passa – hanno voluto premiare il dottor Augusto Pede, per il servizio reso alla città attraverso la professione medica e l’impegno politico.

Share

Potrebbero interessarti anche...

Share
Share