ARCE – Dalla Comunità Montana invio di Guardie Zoofile a San Vittore del Lazio

La XV Comunità montana ha inviato, ieri, in supporto al Comune di San Vittore del Lazio le Guardie Zoofile del circolo di Frosinone, per lo svolgimento di funzioni ausiliarie di vigilanza ambientale nell’ottica della mutualità tra enti. In occasione delle manifestazioni cittadine caratterizzate dall’aumento di un numero cospicuo di visitatori e fedeli, per ovviare alle problematiche di natura ambientale, l’ente montano su richiesta del sindaco di San Vittore del Lazio, ha inviato in supporto le Guardie Ambientali Zoofile del Circolo provinciale, grazie alla convenzione stipulata con le stesse nello scorso ottobre. Aumentano così i servizi che la XV Comunità montana in quanto ente di area vasta offre ai Comuni appartenenti al circuito, in particolare a quelli piccoli sprovvisti di organico professionale adeguato.

Grande soddisfazione da parte del Presidente ing. Gianluca Quadrini per le prospettive nuove che si aprono a favore della XV Comunità montana volte alla salvaguardia territoriale, a dimostrazione dello spirito propositivo e dinamico che anima l’ente di via Borgo Murata.
“Lo scopo – fa sapere il presidente Quadrini – è quello di offrire supporto di vigilanza ambientale nell’ottica del risparmio di spesa e per esigenze specifiche la cui carenza di risorse e di organico impedisce lo svolgimento e la funzione di servizi essenziali per la comunità. L’intenzione è tutelare le esigenze del territorio e pianificare insieme gli interventi in maniera adeguata. Per questo sono convinto che, come abbiamo fatto per altri comuni potremo realizzare importanti progetti con l’obiettivo di dare supporto nell’ottica dell’associazionismo”.

La XV Comunità montana continua a portare avanti con sinergia le proprie attività dedicandosi alle esigenze degli altri enti sia comunali che sovracomunali con lo scopo di offrire alte prospettive di supporto oltre che sviluppo territoriale. “L’obiettivo è perseguire attività di supporto agli enti locali al fine di ottenere un’economica gestione delle risorse umane e delle risorse finanziarie connesse ai servizi in convenzione”-conclude il Presidente Quadrini.

Share

Potrebbero interessarti anche...

Share
Share