SERRONE – Bullismo e cyberbullismo, Polizia di Stato in cattedra al Comprensivo

Con gli alunni dell’Istituto Comprensivo di Serrone, il Direttore Tecnico Capo Psicologo dott.ssa Cristina Pagliarosi ed il Responsabile della Sezione di Polizia Postale e delle Comunicazioni   Sost. Comm. Tiziana Belli hanno analizzato il fenomeno del bullismo e del cyberbullismo.

La scolaresca, interessata e partecipe, ha  interagito con le “esperte” della Polizia di Stato ponendo numerose domande sulle dinamiche di questi comportamenti prevaricanti, le cui violenze, sia fisiche che virtuali, sono comunque dolorose per la vittima.

In questo contesto una parte molto importante la riveste il gruppo osservante, che può scoraggiare o incentivare le azioni vessatorie del bullo o del cyberbullo.

L’azione  di quest’ultimo è ad ampio raggio in quanto condivisa con il vasto popolo del web : la rete non ha limiti spazio / temporali.

La giovanissima platea è stata pertanto invitata ad avere un atteggiamento intelligente  per evitare i rischi di internet, soprattutto per quanto riguarda la condivisione di foto, che potrebbero essere utilizzate da malintenzionati “amici” online.

All’incontro sono intervenuti anche il Sindaco di Serrone  Natale Nucheli e l’Assessore alla Cultura Antonietta Damizia.

Share

Potrebbero interessarti anche...

Share
Share